aggiungi ai preferiti
iscriviti
diventa una camgirl
iscriviti come webmaster
            Password dimenticata? | Registrati

categorie 


videochat

 

RAGAZZE IN VIDEO CHAT
Archivio News e attualit???Archivio News Webmaster
Pissing in webcam

pissing in webcam Fantasia erotica. Camgirl: lally7580 Titolo: Pissing in webcam V.M. 18 anni.

Regalo di mio marito
Io e mio marito, un giorno di primavera ci troviamo a sciare in un bellissimo posto, giornata calda, tempo splendido e la primavera che preme.
Finiamo la giornata stanchi ma ancora belli carichi ed è qui che lui mi dice: perché non andiamo in una sauna prima ... continua pissing in webcam
 

di tornare a casa?
l’ idea mi piace anche se non abbiamo costumi e salviette troviamo un grande albergo.
Io chiedo due asciugamani e mi accorgo che sono un po’ piccoli ma pazienza, intanto siamo naturisti e non vedo altri nel locale, così ci spogliamo, ci copriamo per modo di dire e ci infiliamo nel bagno turco; mi accorgo che mio marito è molto eccitato ma cerco di non farci caso e visto che il locale è molto umido esco e appendo i nostri asciugamani nello spogliatoio, tanto per non bagnarli subito.

Rientro e così bella nuda mi godo il caldo distesa sulla panca, dopo pochi minuti si apre la porta ed entrano due bei giovanotti che subito si sentono un po’ imbarazzati, ma orami io sono distesa mio marito anche; stringo un poco le gambe e mi rilasso chiudendo gli occhi, il caldo è piacevole il vapore non permette di vedere che cosa succede, la presenza di tre uomini mi fa ribollire, anche sé il vapore è così fitto che si fatica a vedere gli altri.
Sicuramente il mio caro maritino sarà molto eccitato mi ha detto spesso che non gli dispiacerebbe vedermi con altri uomini, anche se prima era molto geloso, ora impazzirebbe…

Sento le goccioline di vapore che scivolano sui mie seni e l’umidità mi fa venire voglia di fare pipì.

Intanto sento qualcosa di molto delicato che mi sfiora partendo dai piedi è molto leggero vorrei scostarmi ma decido di stare al gioco visto che mi sento una forte eccitazione premere tra le gambe e nella pancia.

La carezza si fa piacevole e mi sembra sempre più calda anche sé timida.

Decido di uscire per farmi una doccia e con un po’ di esitazione ma anche esibizionismo passo davanti ai miei ammiratori sentendomi maledettamente nuda e osservata, la cosa mi piace da morire…

Mi chiedo come andrà a finire ma non faccio neanche in tempo a spalmarmi il sapone sui seni, che sono diventati duri,che uno dei due esce e si piazza nella doccia accanto osservandomi e sfilandosi il costume fa vedere tutta la sua eccitazione.

La cosa mi carica, mi piace questo gioco e continuo ad insaponarmi con cura, un po’ maliziosamente apro le gambe e passo il sapone sulla patatina bella rasata così lascio uscire anche qualche gocciolina di pipì.

Esce anche l’ alto ragazzo e io mi dirigo verso la vasca dell’ idromassaggio, naturalmente i due mi seguono, intanto mi accorgo che mio marito è passato ha dato un’ occhiata compiaciuto ed è entrato in sauna; dopo pochi secondi riecco la mano che riprende la carezza che questa volta è molto più decisa, mi diventa naturale sperare che sia anche audace e per agevolare la cosa mi giro di spalle, intanto così riesco a trovarmi con la patatina proprio davanti al getto più forte…e con i seni che, seppur non molto grandi, muovono a pelo dell’ acqua.

Ora i due si fanno più decisi forse il fatto di vedere che mi piace li rende focosi e le mani iniziano ad accarezzarmi in modo audace, mi sento i seni palpati e le cosce accarezzate la cosa mi fa godere da morire è la prima volta che mi capita una situazione del genere, anche se mio marito me lo aveva proposto altre volte.

Voglio vivere intensamente questa situazione e mi lascio andare completamente intanto oramai sono loro che mi tengono a galla distesa, mi accorgo di avere qualcosa che mi sfiora la patatina ma non capisco se è una lingua una mano o la bocca visto che ho gli occhi chiusi, è una situazione intrigante da morire.

Ancora qualcosa che si insinua in me penso sia una lingua mi contraggo per non venire subito in un orgasmo trattenendo un gemito mi riprendo e mi siedo in braccio ad uno dei due, mentre lui cerca di mettermelo dentro mi ricordo di mio marito apro gli occhi li prendo per mano e mi dirigo verso la sauna.

Sono sicura che gli piacerà.

La scena che sognavo si realizza subito: ancora tutta bagnata mi distendo sulla panca afferro la testa del più carino e me la porto in mezzo alle gambe e lui subito inizia far correre la lingua sul clitoride mentre mio marito  si avvicina e mi accarezza i seni esplodo in un lungo orgasmo.

Uno dei due mi penetra con dolcezza, mentre il mio maritino mi schizza in bocca, sento un’ altro affondo, godo tenendomi a lui.



Usciamo per mano e dopo una bella doccia torniamo nel bagno turco Carlo mi guarda e io lo ringrazio per la bella avventura che mi ha concesso, e che da sola non avrei avuto il coraggio di vivere, mentre qualcosa di caldo cola dal mio corpo non faccio nulla per trattenerlo anzi assaporo mi contraggo l’ ultimo brivido di piacere….
 
< Prec.   Pros. >

Generated in 0.17390 Seconds